pesce Archivi – Personal Diet

shrimps-1574353_1920-1280x853.jpg
dicembre 4, 20160

Gustoso, alimento base della Dieta Mediterranea, pieno di sostanze che fanno bene al nostro corpo. Ecco perché in una dieta bilanciata non dovrebbe mancare il pesce!

 

1) PROTEINE DI QUALITÀ

Le proteine del pesce sono complete e altamente digeribili. La diretta conseguenza è una riduzione dei tempi di digestione e quindi di contatto con le mucose intestinali, tutti problemi che, invece, causa la carne rossa.

2) FANNO BENE ALLE MAMME IN DOLCE ATTESA

Gli omega 3 contenuti nel pesce favoriscono lo sviluppo fetale, per questo motivo, il pesce è consigliato anche durante l’allattamento e gravidanza. È raccomandabile, in questi casi, il consumo di pesce azzurro o comunque di piccola taglia.

3) ATTIVANO IL METABOLISMO

Tra i benefici del pesce vi è anche la presenza di sali minerali quali lo iodio, importantissimo per la nostra salute, in particolare della ghiandola tiroide. Gli ormoni prodotti dalla tiroide, in particolare la tirossina, hanno un ruolo fondamentale nella regolazione del metabolismo, nello sviluppo dei tessuti, nella termoregolazione corporea. La tirossina, prodotta a partire dallo iodio presente nei pesci, favorisce la trasformazione di grassi in energia con conseguente stabilizzazione del peso corporeo.

Lo studio: i benefici del mangiare pesce sono stati dimostrati da una serie di ricerche sviluppate su popolazioni di esquimesi. Queste popolazioni, pur seguendo una dieta ricca di grassi animali e del tutto priva di frutta, verdura, cereali e legumi, nutrendosi principalmente di pesce, presentano un basso rischio di ipercolesterolemia e arteriosclerosi, grazie all’azione esercita dagli omega 3, queste popolazioni

4) GRASSI SANI PER LA NOSTRA SALUTE

Possiamo parlare di: pesci magri, semi grassi e grassi. La percentuale di grassi varia dallo 0.3 al 14%. Tra i pesci magri, con meno del 5% di grassi troviamo merluzzo, sogliola, nasello, trota e orata; tra i semi grassi, dal 5% al 10%, troviamo il persico, dentice, il pesce spada; tra i pesce grassi, oltre il 10% troviamo il salmone, sgombro, aringhe e anguille.

Si tratta comunque di grassi che svolgono un ruolo protettivo per la salute umana per la netta prevalenza di acidi grassi polinsaturi tra i quali i famosi omega 3, che fanno bene alla nostra salute perché:

  • Riescono a ridurre lo stato infiammatorio, base dell’insorgenza di numerose malattie. Inoltre, con un meccanismo ancora sconosciuto;
  • Sono in grado di ridurre i tassi di colesterolo “cattivo” nel sangue;
  • Favoriscono l’assorbimento delle vitamine liposolubili come la A e D;
  • Sono indispensabili per lo sviluppo del sistema nervoso; gli omega tre, mantengono il cervello giovane ed elastico, migliorando la composizione delle membrane delle cellule cerebrali.

 

Lo studio: i benefici del mangiare pesce sono stati dimostrati da una serie di ricerche sviluppate su popolazioni di esquimesi. Queste popolazioni, pur seguendo una dieta ricca di grassi animali e del tutto priva di frutta, verdura, cereali e legumi, nutrendosi principalmente di pesce, presentano un basso rischio di ipercolesterolemia e arteriosclerosi, grazie all’azione esercita dagli omega 3.

 

n3mk4n_nf7g-julien-sarazin

 

 

5) CONTIENE PREZIOSI MINERALI

Il pesce grazie al contenuto ricco di calcio, fosforo e altri sali minerali aiuta a prevenire le malattie delle ossa come l’osteoporosi.  Il fosforo è anche un potente alleato della nostra memoria.

 

 

 

Dunque, via libera al consumo di pesce, che dovremmo inserire almeno tre volte a settimana!

Dott.ssa Angela Valentino

 

 

Instagram